Prolungamento orario scuola dell’infanzia: puoi già fare domanda!

Prolungamento-scuola-infanzia-icefPresso gli uffici del CAF CISL è già possibile fare domanda per il prolungamento d’orario della scuola dell’infanzia per l’anno scolastico 2021/2022 e come sempre è prevista l’applicazione di una tariffa agevolata, calcolata su base ICEF considerando i redditi 2019. Ricordiamo che il termine ultimo per presentare la domanda è stato fissato al 26 marzo 2021 e conviene dunque affrettarsi, prenotando già un appuntamento. Le tariffe sono rimaste invariate rispetto allo scorso anno ad eccezione di quella prevista per la terza ora. Molte famiglie hanno infatti optato, negli scorsi anni, per la richiesta della terza ora del prolungamento senza poi usufruirne e questo ha spinto la giunta a disincentivare tale comportamento.

Coloro che non avessero ancora presentato la dichiarazione ICEF, possono trovare assistenza gratuita presso il CAF CISL, che provvederà anche alla compilazione della domanda di prolungamento. Vediamo cosa c’è di nuovo quest’anno e quali sono le tariffe applicate in base agli scaglioni di reddito.

Tariffe prolungamento scuola dell’infanzia 2020/2021

La tariffa intera annuale per l’iscrizione all’orario prolungato di ogni bambino è stata fissata a:

  • 200 euro per 1 ora giornaliera;
  • 400 euro per 2 ore giornaliere;
  • 660 euro per 3 ore giornaliere.

Le tariffe possono essere ridotte sulla base dell’ICEF, determinato sui redditi e i patrimoni 2019. Queste le tariffe minime previste:

  • 75 euro per 1 ora giornaliera;
  • 150 euro per 2 ore giornaliere;
  • 250 euro per 3 ore giornaliere.

La nuova modalità per il pagamento della tariffa

La principale novità di quest’anno, introdotta esclusivamente per gli utenti delle scuole dell’infanzia provinciali, è il pagamento tramite la nuova modalità PagoPA, che diverrà obbligatoria da marzo 2021 per tutte le pubbliche amministrazioni. Questa modalità prevede un avviso di pagamento personalizzato per ogni utente, indentificato mediante un codice univoco, che viene inviato via email e contiene i dati necessari per procedere al pagamento elettronico da effettuare entro il 15/04/2021. Per ricevere l’avviso è necessario recepire preventivamente la tariffa della famiglia (piena o agevolata su base ICEF) e dunque effettuare la domanda. Ricordiamo che è sufficiente prenotare un appuntamento presso uno degli uffici del CAF CISL, sia per presentare eventualmente la dichiarazione ICEF che per compilare la domanda di prolungamento per la scuola dell’infanzia con relativo calcolo della tariffa agevolata.

Presentazione della domanda: termini e modalità

Il termine ultimo per la presentazione della domanda di prolungamento d’orario per la scuola dell’infanzia è stato fissato al 26 marzo 2021 e per ottenere la riduzione della tariffa è necessario essere in possesso della dichiarazione ICEF relativa ai redditi 2019. Presso il CAF CISL è possibile presentare tale dichiarazione (per coloro che non lo avessero già fatto) e ottenere assistenza gratuita per la compilazione della domanda di prolungamento.

Attenzione: gli uffici del CAF CISL sono già operativi ed è già possibile presentare la domanda per il prolungamento d’orario della scuola dell’infanzia per l’anno scolastico 2020/2021!

Invitiamo dunque tutti gli interessati a prenotare un appuntamento online o chiamando il numero unico 800.800.730, in modo da fare domanda e ottenere la tariffa agevolata senza problemi entro il termine ultimo del 26 marzo 2021.