Decreto MIUR: definiti i nuovi limiti di detraibilità dei corsi universitari non statali

decreto-miurIl Decreto del MIUR n.1324 del 23 dicembre 2021, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 7 febbraio 2022 n.31, definisce i nuovi limiti massimi detraibili delle tasse e dei contributi d’iscrizione alle università non statali per quanto riguarda l’anno 2021. Come di consueto, viene effettuata una precisa distinzione in base all’area disciplinare dei corsi (medica, sanitaria, scientifico-tecnologica ed imanistica-sociale) e alla sede territoriale (Nord Italia, Centro Italia, Sud Italia e isole). Va tuttavia precisato sin da subito che i limiti di detraibilità fissati dal MIUR per il 2021 sono aumentati rispetto all’anno precedente e questa è una buona notizia per tutti gli iscritti ad un’università privata, che possono usufruire di detrazioni superiori. Con il decreto MIUR sono stati inoltre ridefiniti anche i limiti massimi di spesa detraibile per quanto attiene i corsi post-laurea: dottorato, specializzazione e master universitari di primo e secondo livello Vediamo però nel dettaglio quali sono i nuovi limiti.

Corsi universitari non statali del Nord Italia: limiti di detraibilità 2021

Per quanto riguarda i corsi universitari non statali del Nord Italia, i nuovi limiti di detraibilità definiti dal MIUR sono i seguenti:

  • Area medica ed area sanitaria: 3.900 euro
  • Area scientifico-tecnologica: 3.700 euro
  • Area umanistico-sociale: 3.200 euro
  • Corsi post-laurea: 3.900 euro

Corsi universitari non statali del Centro Italia: limiti di detraibilità 2021

Per quanto riguarda invece i corsi universitari non statali del Centro Italia, i nuovi limiti di detraibilità sono i seeguenti:

  • Area medica: 3.100 euro
  • Area sanitaria ed area scientifico-tecnologica: 2.900 euro
  • Area umanistico-sociale: 2.800 euro
  • Corsi post-laurea: 3.100 euro

Corsi universitari non statali del Sud Italia e delle isole: limiti di detraibilità 2021

Per quanto riguarda i corsi universitari non statali del Sud Italia e delle isole, i nuovi limiti di detraibilità definiti dal MIUR sono i seguenti:

  • Area medica: 2.900 euro
  • Area sanitaria: 2.700 euro
  • Area scientifico-tecnologica: 2.600 euro
  • Area umanistico-sociale: 2.500 euro
  • Corsi post-laurea: 2.900 euro