Canone TV: come ottenere l’esonero se non possiedi un apparecchio

CANONE-TVAnche quest’anno, tutti i cittadini si vedranno addebitato il Canone TV direttamente nella bolletta dell’energia elettrica. Coloro che non detengono un apparecchio televisivo hanno il diritto di non pagare la tassa prevista, ma per ottenere l’esonero devono presentare, esattamente come lo scorso anno, la dichiarazione sostitutiva di non detenzione. Solo in tal modo sarà possibile evitare l’addebito diretto del Canone TV in bolletta. Vediamo nel dettaglio come funziona e come presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione.

Canone TV: chi può richiedere l’esonero

L’esonero dal pagamento del Canone TV può essere richiesto da tutti i cittadini che non detengono alcun apparecchio televisivo in casa. E’ importante che nessun membro appartenente alla famiglia anagrafica del richiedente ne possegga, altrimenti non si ha diritto ad alcun esonero. Questo può essere richiesto anche dagli eredi di una persona deceduta, qualora nella sua abitazione dovesse ancora essere attiva un’utenza elettrica ma non fosse presente alcun apparecchio televisivo.

Come richiedere l’esonero dal pagamento del Canone TV

Per ottenere l’esonero dal pagamento del Canone TV e non vedersi dunque più addebitati i costi nella bolletta dell’energia elettrica è necessario presentare una dichiarazione sostitutiva, mediante la quale si dichiara che nella propria abitazione non vi sono apparecchi televisivi.

La dichiarazione sostitutiva deve essere presentata entro i seguenti termini:

  • Fino al 31 gennaio 2022 per ottenere l’esonero del pagamento per l’intero anno;
  • Dal 1° febbraio al 30 giugno 2022 per ottenere l’esonero del pagamento per il secondo semestre del 2022.

I cittadini possono presentare la dichiarazione sostitutiva rivolgendosi direttamente (senza la necessità di appuntamento) presso una delle sedi del CAF CISL del Trentino, per via telematica oppure inviando una raccomandata all’Agenzia delle Entrate allegando un proprio documento d’identità.