730/2020: le detrazioni delle spese sostenute per la salute

Con il 730/2020 è possibile detrarre (o in alcuni casi dedurre dal reddito) le spese sostenute per motivi di salute. Facciamo il punto della situazione in modo da avere le idee chiare su quali sono le detrazioni previste in modo da poter provvedere a portare tutta la documentazione al CAF quando si fa la dichiarazione dei redditi. Sono state introdotte quest’anno alcune novità, in particolar modo per quanto riguarda le spese sostenute per la cura dei propri animali domestici.

Spese sanitarie: detrazione del 19%

Puoi detrarre il 19% per le spese superiori a 129,11 euro per farmaci, ticket, degenze ospedaliere, prestazioni specialistiche/chirurgiche, analisi, cure termali, dispositivi medici (inclusi occhiali e lenti da vista) con marchio CE.

Spese veterinarie: detrazione del 19%

Puoi detrarre il 19% sulle spese comprese tra € 129,11 e € 387,34 sostenute per la cura di animali da compagnia. Aumentata a 1.000 euro la detrazione per il mantenimetno dei cani guida.

In caso di disabilità

  • Deduzione (dal 23% al 43%, in base al reddito) per le spese mediche generiche e di assistenza specifica sostenute nell’interesse proprio o di familiari, anche se non fiscalmente a carico.
  • Puoi detrarre il 19% sulle spese per facilitare integrazione e autosufficienza: acquisto mezzi necessari all’accompagnamento e deambulazione, acquisto veicoli, sussidi tecnici informatici, eliminazione barriere architettoniche, accompagnamento in ambulanza, servizi di interpretariato in caso di sordità, acquisto e mantenimento cane guida per non vedenti.
  • Puoi detrarre il 19% sulle spese per addetti all’assistenza personale (es. badanti) in caso di non autosufficienza, su un tetto massimo di spesa di 2.100 euro per i contribuenti con reddito inferiore a 40.000 euro. La detrazione spetta anche se la spesa è sostenuta nell’interesse di familiari non fiscalmente a carico.
  • Puoi detrarre il 19% su una spesa massima di € 750 per assicurazioni sulla vita a tutela di persone con grave disabilità (beneficiari).